Anatocismo e Usura

IL FENOMENO DELL’USURA E DELL’ANATOCISMO BANCARIO E DI EQUITALIA

 

 

Spesso le Banche applicano commissioni e spese non previste in contratto e capitalizzano trimestralmente tali oneri. Questo è illegale !!!

 

Tante vittime di usura bancaria non sanno che è possibile ottenere giustizia.

 

Pochi imprenditori sono a conoscenza che analizzando attentamente un conto corrente bancario, è possibile riscontrare ANATOCISMO (applicazione di interessi su interessi) e USURA (superamento del tasso di soglia previsto dalla Legge 108/96).

 

Se l’azienda ha un affidamento bancario (anticipo fatture, scoperto di conto, castelletto o qualunque altro fido), è quasi sicuro (95 %) che la Banca applica anatocismo e usura.

La sentenza della Corte di Cassazione n. 350/2013 permette il recupero integrale degli interessi pagati su mutui, leasing e finanziamenti, quando i tassi o le penali superano la soglia di usura.

 

I servizi offerti dal nostro Studio sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:

 

- Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti;

 

- Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali);

 

- Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING;

 

Lo Studio Genise effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

 

L’assistenza si articola in una duplice fase:

 

La prima a titolo promozionale e quindi non onerosa, consistente in una preanalisi contabile volta a verificare la sussistenza di anomalie bancarie, assicurative, finanziarie e dunque ad orientare il potenziale cliente.

 

La seconda, solo eventuale e su richiesta scritta del potenziale cliente, a titolo oneroso, che si propone di tradurre l’accertata anomalia in una perizia econometrica.

 

 

 

Questa la documentazione necessaria per le analisi in base ai seguenti contratti o situazioni bancarie:

 

-per i MUTUI/FINANZIAMENTI/LEASING: UNA COPIA INTEGRALE DEL CONTRATTO DI MUTUO, documento di sintesi,capitolato;

 

-per i C/C (anatocismo e usura bancaria) gli estratti conto e gli scalari trimestrali ed il contratto (se disponibile).

 

 

 

’Anatocismo è il calcolo degli interessi sugli interessi, che sommati al capitale diventano “Capitale Illecito”. Tutti gli istituti di credito effettuano il conteggio degli interessi utilizzando il metodo composto (trimestrale) e non quello semplice (annuale) come prevede la legge, per cui le clausole di anatocismo riportate nei contratti finanziari sono nulle per violazione all’art. 1283 c.c. La Corte di Cassazione (Sezione I, 16 marzo 1999 n. 2374) ha chiaramente stabilito che: " ... E' nulla la previsione contenuta nei contratti di conto corrente bancario, avente a oggetto la capitalizzazione trimestrale degli interessi dovuti dal cliente, giacché; essa si basa su di un mero uso negoziale e non su di una vera e propria norma consuetudinaria e interviene anteriormente alla scadenza degli interessi ". Per confermare questo orientamento, la Corte di Cassazione a Sezione Unite con sentenza N° 21095 del 4/11/04 e con sentenza n. 24418/10, ha riconosciuto l'illegittimità dell'anatocismo in quanto prassi contraria alla norma imperativa di cui all'art. 1283 c.c. e non trasfusa in un uso normativo.